fr French
Marrakech va all'offensiva

Marrakech va all'offensiva

Questa la decisione presa all'unanimità dai professionisti del turismo durante il meeting del CRT che si è tenuto a fine settimana.

Tutti gli stakeholder del turismo, pubblico privato e partner CRT hanno espresso il desiderio di passare all'offensiva per salvare la stagione.

inverno 2020/2021 che inizia con le vacanze di Ognissanti, all'inizio di ottobre 2020.

Un desiderio comune di agire Insieme, in perfetto coordinamento e simbiosi con tutti i funzionari eletti, le autorità locali e in particolare la wilaya della regione, per una ripresa responsabile che ruota attorno 3 R (Riavvia, riavvia e reinventa):

  • RicominciaR: Riaprire e risolvere per convivere con il virus, è fondamentale riavviare l'ecosistema rispettando i gesti di barriera e i protocolli sanitari.
  • rivivere : Riconnettiti con partner internazionali per riconquistare la nostra quota di mercato e continuare ad agire insieme, in particolare per rimuovere le restrizioni di viaggio e ripristinare la fiducia tra i viaggiatori.
  • Re inventare : Reimmagina nuovi concetti, nuovi programmi e nuove offerte che sono più unite, creative, collaborative e adattano il settore alle realtà future.

Anche se la situazione economica e sanitaria internazionale è ancora incerta, i membri del CRT hanno qualche barlume di speranza:

L'attuazione del contratto di programma costituisce un grande traguardo per la salvaguardia dell'occupazione nei settori di attività turistica maggiormente colpiti e la continua mobilitazione affinché gli altri attori della catena del valore quali ristoranti turistici, artigianato , attività di intrattenimento ed eventi… .sono coperti anche.

Secondo segnale positivo, quello delle compagnie aeree che stanno gradualmente riprendendo (27 rotazioni settimanali attualmente e altre in studio a seconda dell'allentamento in particolare del periodo di validità della PCR per passare da 48 ore a 72 ore, l'eliminazione del test sierologico e / o revoca delle limitazioni di viaggio.

A livello locale, la regione ha rafforzato il proprio sistema sanitario e diverse compagnie turistiche si stanno mobilitando per riprendere le loro attività.

Sul fronte ricettivo sono già operative una cinquantina di unità e nelle prossime settimane sono previste altre riaperture di grandi alberghi e palazzi, tra cui il Royal Mansour, La Mamounia, il Fairmont, il Fours Seasons, ecc. Passeggia per musei, ristoranti e giardini, incluso l'emblematico giardino Majorelle che riapre i battenti all'inizio di ottobre. Un open house è previsto per il 26 settembre 2020.

Per il brevissimo termine (ottobre / dicembre), e in partnership con l'ONMT, verrà lanciata a breve una campagna di comunicazione che durerà fino alla fine di dicembre 2020. Sarà trasmessa sui media, sui social e sulla piattaforma visitmarrakech.

Consapevoli della necessità di reinventarsi, i professionisti della regione lavorano da diversi mesi ad un piano di accelerazione adeguato alla situazione, che segnerà una svolta decisiva nel suo approccio alla progettazione, produzione e commercializzazione di soluzioni sempre più innovative. e stimolare la domanda.

Fonte:tourismapost.ma